Listening to a podcast is always a good exercise to improve your Italian, you also have the transcription . . . but first listen to the podcast without reading the transcription 🙂 Enjoy

 

Hello this is a podcast about Rome. It is going to be three episodes. This one, the first, is about what to see in Rome. Advises from someone who is ‘Romana‘ 🙂 her name is Silvia,.

 

 

Silvia è un’insegante di italiano, ha 38 anni, insegna la lingua italiana da più di 10 anni. Nata e cresciuta a Roma, ha studiato a Roma. Roma è la sua città. Tutta la sua famiglia abita a Roma ed è una città che ha visto cambiare moltissimo negli anni. Lei dice che Roma è una città  molto legata alla tradizione, molto legata al passato ma anche in continua transformazione. Ascoltate Silvia e cosa racconta di Roma.

 

 

Trascrizione del podcast:

Certo grazie. Uno delle prime domande che volevo farti, Silvia, è la più forse semplice, o forse no: quali sono le zone più visitate di Roma dai turisti?

 

  • Allora, sì, tutto il centro di Roma. Roma è una città piccola alla fine, si gira a piedi. È possibilissimo visitare Roma senza dover prendere autobus, metropolitane, è una città che si gira facilmente a piedi… il centro di Roma. E le zone più visitate sono diciamo il triangolo che va dal Colosseo al Vaticano fino diciamo alla stazione centrale che si chiama stazione Termini. Perché dentro quel triangolo si trovano tutti I monumenti più famosi: perciò la zona archeologica con il Colosseo e I Fori imperiali, la zona della Roma rinascimentale e barocca, con I famosi… che ne so, piazza Navona, corso Vittorio, queste zone delle chiese o comunque dei monumenti della Roma religiosa, I più famosi, insomma c’è Castel Sant’Angelo, il Vaticano insomma ci sono chiese famosissime… e poi si trovano anche le zone della Roma insomma Rococò, che so piazza fontana di trevi, la scalinata di Trinità dei Monti, insomma sono tutti monumenti topici che sono stati anche resi famosi da molti film degli anni della Roma d’oro, gli anni ’50, se pensiamo a ‘Vacanze romane’ con Audrey Hepburn, tanti film di quel periodo hanno molto favorito un’immagine di Roma come tanti turisti la vedono adesso. Insomma un po’ la Roma della dolce vita, viene molto diciamo dalla filmografia di quegli anni. Se si pensa ai film di Fellini appunto o anche tanti film americani e quelle zone del centro appunto dove c’è tutta la zona archeologica e dove c’è il Pantheon e la zona del Vaticano sono sempre strapiene di turisti nel bene e nel male. Nel bene perché comunque sia si è creata un’atmosfera molto internazionale, nel male perché comunque il Turismo di massa ha un impatto anche negativo sulla città.

 

Capito… a proposito di questo quindi qual è la tua zona preferita di Roma?

  

  • Allora… la mia zona preferita di Roma… ce ne sono diverse, dipende dal momento e dal periodo dell’anno. A me piace molto… a me piace molto il quartiere Prati. È un quartiere vicino al Vaticano, dietro a Castel sant’Angelo. Mi piace perché è molto vicino al centro storico, ma è anche diciamo un quartiere molto romano, non ci si trovano molti turisti, perciò il tipo di…. Che so, c’è una famosa via che si chiama via Cola di Rienzo, dove ci sono tanti tanti negozi, è un po’ la via dello shopping romano, è una via attaccata al centro ma è anche una via che ha una forte identità locale. È molto molto romana, e in questo senso per un turista sarebbe interessante visitarla per vedere appunto cosa piace fare al romano medio il sabato pomeriggio. Quello mi piace molto.

 

E infatti la domanda successiva era proprio cosa consigli di vedere meno popolare? In parte hai già risposto.

  

  • E anche consiglio, sì sicuramente quartiere Prati… consiglio anche a tutti di andare all’EUR. Il quartiere EUR è un quartiere che è stato costruito in epoca fascista, perciò ha un passato forse non glorioso, ma è un quatriere interessantissimo perché si voleva ricreare, in base un po’ alla filosofia, all’ideologia fascista, la vecchia identità della Roma imperiale. Perciò è un quartiere costruito diciamo sui canoni dell’architettura classica, ma rivisti in chiave moderna ed è molto bello. Ci sono grandi viali, c’è quello che si chiama il Colosseo quadrato, che è appunto un centro congressi fatto… è quadrato, è un parallelepipedo però con tutte finestre. Adesso è stato preso in gestione dal gruppo Fendi, perciò si fanno eventi culturali, eventi di moda. È un quartiere estremamente interessante, e ora ci sono anche nuovi… nuove costruzioni. C’è una costruzione che si chiama ‘La nuvola’, di un architetto che si chiama Fuksas, perciò un nuovo centro congressi. È ovviamente una zona d’uffici, perciò ha senso andarci durante la settimana. Il sabato e la Domenica è praticamente vuoto, ma è molto interessante ed è un’area di Roma che non tanti vanno a visitare. È molto spettacolare, io perciò suggerisco assolutamente di visitare l’EUR. E anche… un’altra zona di Roma molto interessante, non molto visitata dai turisti è, si chiama il quartiere Coppedè. È un quartiere nella Roma bene, diciamo vicino ai Parioli, che sarebbe la zona ricca di Roma, ed è un quartiere costruito tutto in stile liberty all’inizio del ‘900. Perciò ci sono architetture molto fantasiose, estremamente decorative, come lampadari per strada. È molto interessante, è un quartiere residenziale, ovviamente molto ricco… si può immaginare, e non ci sono negozi e è sempicemente la possibilità di fare una passeggiata tra queste case, villini in stile liberty molto inusuali, sembra di stare a Bruxelles praticamente. Non sembra neanche Roma.

 

 

Prossimo podcast su Roma la prossima settimana, parleremo di cosa fare a Roma!

Avete in programma di andare a Roma presto? fatemi sapere nei commenti 🙂

 

If you have any questions about the podcast, please leave a comment 🙂

 

 

 

 

 

 

 

Share This